Eventi

Per evitare il contagio del Coronavirus

la Cattedrale rimarrà 

CHIUSA

***

Il prossimo fine settimana ci sarà il coprifuoco a causa degli esami delle scuole: sabato 27 giugno tra le 09.30-15.00 e domenica 28 giugno tra le 09.30-18.30 vige il coprifuoco.

Ciò non influisce sugli orari delle celebrazioni di sabato. Tuttavia, la celebrazione eucaristica della Domenica 28 giugno e' spostata alle 19.30 (İnglese/Turco).

***

Possono accedere alla chiesa solo i membri della comunità.

-----------------------------------

Alla comunità

della Cattedrale di Izmir

Carissimi,

Domenica prossima, 14 Giugno, Festa del Corpus Domini, riprenderemo la celebrazione pubblica della S. Messa.

Potremo di nuovo partecipare alla celebrazione eucaristica, nel giorno stesso in cui la Chiesa celebra solennemente la presenza reale di Nostro Signore Gesù Cristo in mezzo a noi nel sacramento dell’Eucarestia, pane e vino sacramento del Corpo e Sangue del Signore Risorto.

E’ una data significativa! Noi ci riuniamo insieme la domenica per fare memoria della morte e resurrezione di Gesù, ma anche per fare memoria che anche noi, in Gesù, siamo morti al peccato e risorti a vita nuova nel Battesimo. Questa vita nuova è alimentata, rafforzata, fatta crescere - fino a che si formi in noi l’immagine perfetta di Gesù cristo- dall’Eucarestia. Ma il sacramento del Corpo e Sangue del Signore non ci salva come singoli, ma fa di noi un corpo solo: la Chiesa. I giorni di isolamento, che abbiamo vissuto ci aiutano a gustare la bellezza dei vincoli di unità tra noi. Noi non siamo dei singoli individui, che si trovano insieme lo stesso giorno della settimana per un bisogno spirituale personale. Siamo una comunità, anche se un po' particolare.

La ripresa del cammino comunitario sia un’occasione di rinnovamento per la nostra vita cristiana. Spero che tanta paura, tanto isolamento, l’attenzione alla sicurezza propria e degli altri e tutto quello che abbiamo vissuto in questo periodo, ci abbia insegnato qualcosa.

Esorto i battezzati a celebrare il sacramento della confessione prima di ritornare a fare la comunione. Io, P. Pascal e P. Esteban saremo a disposizione per le confessioni.

 

Alle attenzioni di cui vi ho scritto precedentemente, vanno aggiunte altre norme:

-   Quando prenderete posto nei banchi dietro gli appositi adesivi bianchi, al posto troverete i libretti per seguire la celebrazione. Al termine della messa porterete via i libretti, che potrete buttare nei cesti all’ingresso.

 

- Il salone, in cui abitualmente consumiamo un thè, per il momento rimarrà chiuso.

 

-  Al termine della S. Messa si lascerà subito la chiesa, per permettere la sanificazione dell’ambiente. Per chi lo desidera, mantenendo sempre la distanza necessaria, può trattenersi per un saluto all’esterno della cattedrale.

 

-   Si entrerà sempre dalla porta alla destra, guardando la chiesa. Si potrà uscire da tutte le porte aperte per evitare assembramenti

 

Sono consapevole che tutti abbiamo il desiderio di rivederci e di ritornare alle abitudini, precedenti la pandemia, ma per ora non possiamo.

 

Vi aspetto domenica.                                                                 P. Ugo